Passeggiata attraverso i Secoli

Quattro giornate di viaggio alla riscoperta delle nostre origini.
Avvenimenti storici, arte e musica dall’affermazione delle Signorie nell’Italia del Basso Medioevo alla caduta degli stati di antico regime.
Un entusiasmante percorso in compagnia dei grandi protagonisti del panorama artistico italiano dal Trecento  all’inizio dell’Ottocento.
Giotto, Donatello, Michelangelo, Raffaello, Tiziano, Veronese, Caravaggio, i Carracci, Bernini, Borromini, Tiepolo, Canova: di questi e di molti altri ancora parleranno Pamela Volpi e Valentino Sani, inquadrandoli nel contesto storico e culturale del loro tempo con particolare riferimento all’ambito musicale, da sempre strettamente connesso a quello delle arti figurative.
Il tutto ben guarnito ed annaffiato da raffinate prelibatezze enogastronomiche.

Programma

Sabato 26 giugno
Origine e sviluppo del Rinascimento
(XIV-XVI secoli)

Storia. Dall’affermazione delle Signorie all’Italia delle corti rinascimentali.
Arte. Giotto e il nuovo linguaggio artistico all’inizio del Trecento; il primo Quattrocento in Toscana: Brunelleschi, Donatello e Masaccio; il secondo Quattrocento e la committenza papale nei palazzi Vaticani: Beato Angelico, Perugino e Pinturicchio; la nascita della «Maniera moderna»: Michelangelo e Raffaello; il Quattrocento a Venezia.
Ascolto di brani musicali dell'Età medievale e rinascimentale in Italia.

Sabato 3 luglio
La Maniera, il Manierismo e la Controriforma
(XVI secolo)
Storia. Le guerre per il predominio in Italia tra i Valois (Francia) e gli Asburgo (impero germanico e Spagna); le corti italiane nell’Età della Controriforma.
Arte. Il primo Manierismo tra Firenze, Roma e Parma: Pontormo, Rosso Fiorentino, Giulio Romano, Perin del Vaga, Correggio e Parmigianino; Michelangelo manierista; il secondo Manierismo tra Firenze e Roma: Vasari, Salviati e Bronzino; la grande stagione dell’arte veneta: Tiziano, Veronese, Tintoretto e Palladio; le reazioni al Manierismo: il Concilio di Trento, poetica del Vero in Caravaggio, naturalismo e studio dell’Antico nell’Accademia bolognese (i Carracci e Guido Reni).
Ascolto di brani musicali dell’Età della Controriforma in Italia.

Sabato 25 settembre
Il Barocco a Roma e il grande nepotismo papale
(XVII secolo)

Storia. L’Italia spagnola nella crisi del Seicento.
Arte. Scultura, architettura e pittura nei cantieri del Seicento romano: Gian Lorenzo Bernini, Francesco Borromini e Pietro da Cortona.
Ascolto di brani musicali del Seicento italiano.

Sabato 2 ottobre
Rococò e Neoclassicismo
(XVIII secolo)
Storia. Tra riforme e rivoluzione: dall’affermazione del dispotismo illuminato all’Italia di Napoleone.
Arte. Rococò europeo e Barocchetto italiano: le corti dei Savoia a Torino e dei Borbone a Napoli, i nuovi cantieri della Roma del Settecento; l’ultima grande stagione della pittura a Venezia: Piazzetta, Tiepolo, Canaletto e Guardi; il Grand Tour e il Neoclassicismo: la Roma di Winckelmann, Mengs, Piranesi e Canova.
Ascolto di brani musicali dal Barocco Italiano all’Età del classicismo viennese.

 

 

LOCANDINA

PIEGHEVOLE